Microsoft Teams: qualità e semplificazioni dall’aggiornamento di settembre 2020

Giuseppe Marchi

L’aggiornamento di settembre 2020 su Microsoft Teams ha portato molte novità che vogliono garantire qualità e semplificazioni alla piattaforma. 

In questo articolo te le illustriamo per amplificare e ottimizzare la tua esperienza quotidiana su Teams. 

Ecco alcune delle funzionalità che troverai: 

  • Supporto offline nel dekstop 
  • Nuova esperienza di pre-partecipazione ai meeting 
  • Ricerca inversa delle chiamate in arrivo 
  • Trasferimento sicuro 

Sei pronto a conoscere le novità che potenzieranno le tue attività su Microsoft Teams? 

 

Supporto offline nel dekstop 

La connettività di rete limitata è una realtà per molti utenti nel globo. 

A marzo, Teams ha lanciato la possibilità di usare il client desktop su Windows e macOS in ambienti con larghezza di banda limitata o senza connessione di rete.  

Ciò è stato ottenuto tramite la memorizzazione delle conversazioni nella cache locale e attraverso l’adozione di un approccio di recupero sulle richieste di rete che ha portato a tempi di avvio migliori nel client desktop.  

Presto sarà infatti possibile consentire agli utenti di creare messaggi anche offline e inviarli automaticamente quando viene ristabilita la connettività di rete. 

 

Microsoft Teams: tempo di avvio desktop migliorato 

Quando gli utenti iniziano le riunioni, i corsi e altre azioni in Teams, è essenziale che possano avviare rapidamente le attività senza ostacoli. 

Per questo Microsoft Teams sta implementando più aggiornamenti per migliorare il tempo di avvio dei client desktop su Windows e macOS. 

Ciò include il rinvio di operazioni non essenziali dopo l’avvio, flussi di distribuzione del codice ottimizzati e ottimizzazioni dal lato del servizio come la migrazione dell'infrastruttura dei servizi ad Azure Front Door.  

Nei test questi aggiornamenti hanno portato a una riduzione del 30% del tempo di avvio dell'applicazione. 

 

Teams: ottimizzazioni del video rendering sul desktop 

Con il lavoro e l’apprendimento da remoto, i video hanno un valore inestimabile per assicurarsi il coinvolgimento e l’interesse degli utenti. 

Tuttavia, le funzionalità video avanzate possono aumentare il carico di lavoro medio del dispositivo. 

Ma niente paura, per risolvere questo problema, dall’aggiornamento di settembre 2020 Microsoft Teams sta regolando la quantità di potenza di calcolo utilizzata durante le videochiamate e le riunioni semplificando l’esperienza complessiva come la riduzione delle animazioni. 

La piattaforma sta inoltre per apportare modifiche al rendering video e all'interazione con i driver hardware. 

Questi miglioramenti sono adesso disponibili per i client dekstop su Windows e macOS e sono in arrivo ulteriori aggiornamenti. 

 

Large Gallery Viewvisualizza fino a 49 partecipanti durante un meeting 


 Abbiamo già conosciuto e apprezzato tantissimo la modalità large gallery view. 

Teams adesso offre un nuovo modo per visualizzare video fino a 49 partecipanti contemporaneamente su una singola schermata (7x7).  

Questa funzionalità è stata implementata in produzione con la nuova esperienza multi-window. 

Quindi per sfruttare questa nuova visualizzazione dall’interfaccia dinamica e intuitiva, dovrai attivare la nuova esperienza di riunione multi-window. 

 

 

Together mode: il successo della funzionalità continua e si aggiorna 

Together mode utilizza la tecnologia AI nelle riunioni per collocare virtualmente i partecipanti in una stanza digitale con sfondo condiviso. 

L’obiettivo è chiaro: farti sentire come se fossi davvero seduto in una stanza con tutti gli altri partecipanti. 

Durante l’evento a Microsoft Ignite sono stati annunciati nuovi scenari che sono in arrivo entro la fine dell’anno. 

 

 

Nuova esperienza di pre-partecipazione ai meeting di Microsoft Teams

Nei meetings di Teams è stata migliorata l'esperienza di pre-partecipazione alla riunione. 

Inclusa l'individuazione più semplice di configurazioni audio, video e dispositivo prima di partecipare a una riunione. 

In questo modo l’esperienza dei meeting risulterà più agevolata ancora prima di iniziarlo. 

 

Microsoft Teams: dall'aggiornamento 2020 miglioramenti alla ricerca inversa delle chiamate 

Nel 2019 la piattaforma ha rilasciato la ricerca inversa delle chiamate per semplificare l’identificazione del contatto nelle chiamate in arrivo. 

Adesso, come annunciato dall’aggiornamento di settembre 2020 di Microsoft Teams sono in arrivo dei miglioramenti in cui il nome di chi chiama verrà visualizzato anche nel feed delle attività, nella cronologia delle chiamate e nella posta vocale. 

Comodo vero? 

 

Trasferimento sicuro delle chiamate in Microsoft Teams

Questa funzionalità consente di trasferire una chiamata tra Teams e Skype for Business in totale sicurezza. 

Se il destinatario non risponde alla chiamata, il dispositivo squillerà così da non perdere la chiamata. 

Ricorda che è necessario essere un utente di Teams per trasferire una chiamata e il destinatario a sua volta deve risultare utente di Teams o Skype for Business nello stesso tenant o in uno federato. 

 

Microsoft Lists in Teams 

In questo aggiornamento di settembre 2020 Microsoft Teams ha annunciato la disponibilità generale dell’app Lists in Microsoft Teams. 

Cosa è l’app Lists? 

È l’app che ti permette di sfruttare degli elenchi Microsoft che ti aiutano a tenere traccia delle informazioni e organizzare il lavoro secondo le tue esigenze. 

Ogni lista è semplice, intelligente e soprattutto personalizzabile.  

In più adesso è possibile creare un elenco direttamente in Teams come scheda canale. 

 

Microsoft Whiteboard: aggiornamenti e semplificazioni 

Microsoft Whiteboard è stata aggiornato. 

Da questo aggiornamento di settembre è possibile integrarlo perfettamente in ogni riunione di Teams così da consentire ai partecipanti dei meeting di contribuire alle azioni sulla lavagna digitale. 

Teams ha aggiunto la possibilità di aggiungere note adesive e testo ai canvasrendendo più semplice le azioni alla lavagna nel caso in cui si stia utilizzando un dispositivo senza una penna digitale. 

Inoltre, ha inserito la funzionalità di spostare e riordinare gli oggetti sulla whiteboard con un semplice trascinamento e gesto di rilascio. 

 

Firstline workers: walkie Talkie per android 

Il walkie Talkie per android è un'esperienza push-to-talk inserita dall’aggiornamento di Settembre 2020 di Microsoft Teams che consente comunicazioni vocali istantanee e sicure sul cloud, trasformando i tuoi smartphone e tablet Android personali o aziendali in un walkie-talkie.  

Questa funzionalità riduce il numero di dispositivi di cui hai bisogno per fornire comunicazioni chiare prive di interferenze radio, statiche e senza limiti di distanza nel raggio d'azione.   

 

Spotlight su Microsoft Teams

Già annunciato ad agosto, per i meeting su Microsoft Teams sta arrivando Spotlight. 

Se sei un organizzatore e un relatore di Meeting, Spotlight permette di bloccare la tua schermata video per trasmetterla come visualizzazione principale a tutti i partecipanti dell’evento. 
Ciò ti aiuta a controllare il feed video principale che un partecipante vede durante la riunione.  
 
Spotlight sarà disponibile nei prossimi mesi e nasce proprio per garantire una miglior gestione in ogni meeting. 

 

Rimani al passo 

Tieniti aggiornato con le prossime novità. 

Tutte queste funzionalità ti permettono di aumentare e potenziare i benefici che puoi trarre da Microsoft Teams. 

Vuoi potenziare le tue capacità su Teams? Ti abbiamo preparato un corso di Microsoft Teams adatto che ti fornisce best practice e ti fa scoprire tutte le migliori funzionalità della piattaforma: eccolo qui https://www.office365italia.com/office365/corsi/teams

Se invece ti sei perso alcune novità importanti e vuoi rimediare, clicca qui per scoprirle subito!


Microsoft 365 news Microsoft Teams
© 2016 - 2020 Office365Italia.com, iniziativa a cura di Dev4Side Software S.r.l. - Via Fabio Filzi 5 Milano - P.IVA 11128370969