Rilascio di Office 2016

Giuseppe Marchi

Lo scorso 22 Settembre 2015 Microsoft rilascia la versione pubblica della nuova versione di Office.
Oltre ad una nuova grafica, Office 2016 porta con sé un set di nuove funzionalità davvero interessanti e sempre più orientate alla collaborazione e all'integrazione con il cloud.

Le versioni
Office 2016 per PC o per MAC può essere acquistato sia in modalità stand-alone, sia legato al pacchetto Office 365.
Queste le versioni su cui possiamo contare attualmente:

- Office Home & Student 2016 - Per 1 PC a 149,00 Euro
- Office Home & Business 2016 - Per 1 PC a 279,00 Euro
- Office Professional 2016 - Per 1 PC a 539,00 Euro
- Office 2016 legato ad Office 365 (Personal, University, Home) - Con prezzi che vanno da 69,00 a 99,00 Euro all'anno

La versione Office 365 Home, rispetto alle altre, al prezzo di 99,00 Euro all'annoo offre la possibilità di avere nello stesso pacchetto 5 license per PC, 5 licenze per tablet e 5 licenze per smartphone.
Trovate tutti i dettagli sul prezzo di questa nuova versione di Office direttamente all'interno del Microsoft Store.

Le funzionalità
Cerchiamo ora di dare un'occhiata alle principali novità di questa nuova versione.

Co-authoring e condivisione
La possibilità di lavorare sullo stesso documento in contemporanea con i colleghi era già presente nella precedente versione, ma è stata notevolmente migliorata e, soprattutto, è stata estesa a tutti i prodotti del pacchetto. Condividendo su OneDrive (o OneDrive for Business) il proprio documento è possibile invitare alla collaborazione una o più persone del proprio network.
E' stato infatti aggiunto un nuovo bottone "Condividi" per inviare il file a più persone, senza inviarlo fisicamente via mail e potendo decidere il livello di permesso sul documento tra sola lettura e collaborazione.

Integrazione con Skype for Business
In ogni applicazione è presente un pulsante per avviare una discussione o una chiamata sul contenuto corrente. Assieme alla funzionalità di co-authoring, questa opzione cambia il classico processo di condivisione e collaborazione su un documento eliminando l'utilizzo dell'invio via mail.

Tell me
In questa nuova versione di Office è stato aggiunta la possibilità di ricercare comandi o effettuare azioni tramite un box di ricerca semantico in grado di rispondere anche a comandi vocali. Un nuovo modo per districarsi tra la miriade di opzioni che offrono i vari programmi del pacchetto ed effettuare operazioni rapide sui documenti.
Per ricevere assistenza è sufficiente scrivere, in un apposito campo, cosa si vorrebbe fare per ricevere tutte le spiegazioni che ci servono oppure specificare il testo utile a lanciare un'operazione sul contenuto del documento (per esempio: "cambia carattere in Verdana").
Per chi di voi si ricorda "Clippy", diciamo che è finalmente arrivato il suo successore, presentandosi decisamente al passo con i tempi.

Smart lookup
E' stata aggiunta una nuova funzionalità al menu "Revisione", in grado di effettuare quella che può essere chiamata una ricerca intelligente da Word su una parola selezionata dal documento. Questo ci permette di ricercare sul web i dettagli di un contenuto su cui abbiamo bisogno di più informazioni, senza lasciare il contesto di lavoro in Word. Ovviamente la ricerca sul web viene fatta sfruttando Bing come motore di ricerca.

Clutter
Funzionalità già presente per chi di voi ha una sottoscrizione Office 365, Clutter analizza il tasso di lettura per tutte le tipologiie di mail che riceviamo ed inserisce in automatico quelle mail che solitamente non vengono mai lette, così da liberare la inbox.

Supporto per i gruppi di Office 365
Dopo il rilascio e il continuo improvement degli Office 365 groups, è finalmente arrivato il supporto ufficiale anche all'interno di Office. Con Outlook come primo strumento per questa funzionalità, ora è possibile sfruttare a pieno questa nuova funzionalità della piattaforma di collaborazione cloud offerta da Microsoft.

Nuove applicazioni
In questa nuova versione vediamo l'aggiunta di due nuove applicazioni, fortemente integrate con Office 365:
- Sway, di cui abbiamo già parlato qui su SharePoint Italia
- Planner, un nuovo tool per la gestione e la collaborazione sui progetti

I requisiti hardware
Di seguito i requisiti hardware che è necessario garantire per l'utilizzo di Office 2016 (prendendo come riferimento Office Professional 2016).
- CPU: 1GHz o più veloce
- Memoria RAM: 2GB
- Hard disk: 3GB
- Display: 1280 x 800
Per tutte le altre specifiche, fate riferimento a questa pagina della documentazione Microsoft.

Per gli utenti Office 365: quando riceverete  Office 2016?
Ok, il 22 Settembre è stato rilasciato Office 2016, ma bisogna tenere le orecchie aperte per capire quando sarà presente tra gli update automatici per gli utenti che hanno una sottoscrizione Office 365.
Dalla pagina delle FAQ legata alla nuova versione del prodotto, è possibile capire quanto segue:
- Chi ha aderito al programma First Release, potrà avere accesso diretto alla nuova versione
- Per gli utenti Office 365 Business le nuove installazioni saranno direttamente con Office 2016, per gli altri ci sarà un rilascio graduale durante il 2015
- Per gli utenti Office 365 Enterprise si prevede un rilascio nel primo quarto del 2016
- Per gli utenti con sottoscrizione MSDN c'è il download diretto


Office Office 2016
© 2016 - 2021 Office365Italia.com, iniziativa a cura di Dev4Side Software S.r.l. - Via Fabio Filzi 5 Milano - P.IVA 11128370969