SharePoint Server 2016 Beta 2 disponibile per il download

Giuseppe Marchi

Dopo il primo rilascio di Agosto, Microsoft ci rende disponibile per il download pubblico la Beta 2 di SharePoint 2016.
E' possibile infatti scaricare la nuova ISO all'interno del Microsoft Download Center.

In questo secondo rilascio sono state aggiunte una serie di nuove funzionalità.
Di seguito quelle più di rilievo:

Microsoft Project Server 2016 come service application all'interno di SharePoint 2016
Sicuramente Microsoft proporrà due CAL differenti, ma da ora in poi non avremo più due prodotti distaccati tra SharePoint e Project Server. Con la versione 2016, all'interno di SharePoint sarà possibile creare una nuova service application di tipo "Project Server Service Application" e sfruttare tramite questa le funzionalità del prodotto di gestione progetti e planning.

Integrazione con Microsoft Identity Manager 2016
Microsoft Identiy Manager è il prodotto di Miicrosoft per la gestione delle "identità" tra diversi sistemi, database ed applicazioni, prodotto che sostituisce FIM (Forefront Identiy Manager). SharePoint 2016 si integra con tale prodotto per la sincronizzazione bidirezionale degli utenti di Active Directory.

Aggiunta la possibilità di estendere l'App Launcher
L'App Launcher è stata una delle novità della precedente preview del prodotto, portata dall'esperienza di Office 365. Ora questo componente è stato reso estendibile, così da permettere a chi sviluppa applicazioni di effettuare il provisioning di nuovi elementi di navigazione in maniera automatica.

Miigliorie alla parte relativa all'SMTP
Con la beta 2 di SharePoint 2016 è finalmente arrivato il supporto per server SMTP che non lavorano sulla porta di default e per tutti quelli che lavorano con una comunicazione criptata.

Site folders view
E' disponibile una nuova vista che da la possibilità all'utente finale di visualizzare tutte le document library di tutti i siti della farm, seguite dall'utente corrente.

Supporto al formato ODF
Con la beta 2 è arrivato anche il supporto al formato "Open Document Format (ODF)" all'interno delle document library, così da permettere all'utente finale di salvare ed editare il documento con il proprio software di editing preferito.

Per una panoramica del resto delle funzionalità aggiunte in questa nuova versione, è disponibile un'area specifica di TechNet in cui trovare tutte le novità di questa Beta 2.


SharePoint 2016
© 2016 - 2021 Office365Italia.com, iniziativa a cura di Dev4Side Software S.r.l. - Via Fabio Filzi 5 Milano - P.IVA 11128370969