Microsoft Flow e PowerApps per gli utenti Office 365

01/11/2016 Giuseppe Marchi

Da oggi inizia l'installazione in tutti i tenant dei clienti Office 365 dei due nuovi strumenti per la costruzione rapida di applicazioni e workflow da parte di power users. 
L'installazione dei due tool, presenti già per chi di voi ha abilitato la ricezione di novità in First Release, sarà completata nel corso di Novembre 2016 e raggiungerà tutti gli utenti Office 365 Enterprise, Business Premium ed Essential, coprendo 42 lingue.

Assieme a Power BI, Microsoft Flow e Microsoft PowerApps daranno la possibilità di creare vere e proprie applicazioni, pronte per l'accesso da dispositivi mobili, con logiche più o meno complesse e integrate con i dati aziendali, a tutti gli utenti finali anche senza specifiche skill di programmazione.
Questi tre strumenti, vengono così suddivisi:

  1. Microsoft PowerApps: permettono la creazione di applicazioni web e mobile, senza scrivere una riga di codice. Possono essere create form di lettura e inserimento dati, connessioni ai dati aziendali (tra cui liste SharePoint, file Excel, database, file in OneDrive, ecc..) e specifiche azioni per avviare workflow
  2. Microsoft Flow: permette la creazione di workflow dichiarativi per l'automazione di processi aziendali attraverso delle semplici configurazioni
  3. Microsoft Power BI: permette di visualizzare ed analizzare i dati legati ai tuoi processi

Le PowerApps saranno integrate direttamente all'interno della nuova interfaccia di liste e document library, dando così la possibilità di integrare le nuove funzionalità con i dati presenti all'interno dei vostri Team Site Office 365.

Come avrete capito, le Power Apps sono la naturale evoluzione di InfoPath per la creazione di form personalizzate legate a liste SharePoint, così come Flow sostituirà SharePoint Designer per la creazione di workflow dichiarativi.
In aggiunta a questi tool, è stato rilasciato uno strumento in grado di mettere a disposizione di PowerApps e Flow i tuoi dati aziendali: Common Data Service. Questo servizio, disponibile nei soli piani a pagamento, permette la creazione di applicazioni di business utilizzando i dati della propria organizzazione, presenti sul cloud oppure on-premise, mantenendo il giusto livello di sicurezza.

Prezzi

Le funzionalità di base delle Microsoft PowerApps e Microsoft Flow saranno disponibili gratuitamente all'interno dei seguenti piani Office 365:

  • Office 365 Business Essentials
  • Office 365 Business Premium
  • Office 365 Enterprise E1
  • Office 365 Enterprise E3
  • Office 365 Enterprise E5
  • Dynamics 365 (per diverse sottoscrizioni)

Per gli altri piani o per l'utilizzo di funzionalità avanzate delle PowerApps, sono disponibili due differenti piani con prezzi per utente/mese. Per un test, prima dell'acquisto, è disponibile una fase di valutazione di 90 giorni.
Lo stesso vale per Microsoft Flow. Le funzionalità di base sono comprese all'interno delle sottoscrizioni descritte sopra, assieme alla possibilità di lanciare un totale di 750 esecuzioni al mese. Per le altre funzionalità, gli altri piani o per assicurarsi la possibilità di eseguire più di 750 workflow al mese, sono disponibili due differenti piani di prezzi.

InfoPath e SharePoint Designer

Con questo aggiornamento, Microsoft ha dato un pò di informazioni circa il supporto degli strumenti che vengono sostituiti rispettivamente da PowerApps e da Flow.
Come già annunciato in passato, InfoPath 2013 e SharePoint Designer 2013 saranno le ultime versioni dei due prodotti.
Sia SharePoint 2016 che SharePoint Online (in Office 365) continueranno a supportare form personalizzate costruite con InfoPath e workflow dichiarativi implementati all'interno di SharePoint Designer. Il supporto seguirà le regole del supporto di SharePoint 2016, garantendo la funzionalità fino al 2026. 


PowerApps Microsoft Flow InfoPath SharePoint SharePoint Online SharePoint Designer Power BI
© 2016 - 2019 Office365Italia.com, iniziativa a cura di Dev4Side S.r.l. - Via Fabio Filzi 5 Milano - P.IVA IT07391830960