Microsoft Ignite 2020: le novità di OneDrive

Giuseppe Marchi

Microsoft negli ultimi anni si è concentrata sempre di più nell’offrire un’esperienza di file più naturale possibile. 

Da Microsoft Ignite 2020 sono state molte le novità annunciate che provvedono a farti trovare i contenuti il più velocemente possibile, semplificarti il modo i cui lavori con altri file nelle app Microsoft e proteggere i contenuti dei tuoi utenti sempre con più sicurezza. 

  
Miglioramenti in termini di prestazione design

Quali sono? Microsoft ha aggiornato i tempi di caricamento delle pagine per aiutare gli utenti a svolgere il proprio lavoro nella metà del tempo.  

Questi miglioramenti saranno disponibili entro la fine del mese.  

Insieme ai miglioramenti delle prestazioni, gli occhi degli utenti potranno usufruire di un  per fornire a milioni di nostri utenti più scelta e maggiore flessibilità. 

Questo percorso ha inizio con la modalità oscura per il Web di OneDrive, che verrà presto rilasciato non solo per gli account commerciali ma anche per quelli personali.  

Oltre al suo fascino estetico, la modalità oscura riduce anche l'affaticamento degli occhi e migliora la durata della batteria dei tuoi dispositivi. 

 
 
Aggiungi a OneDrive 

 I file sono spesso il punto di partenza per portare a termine il lavoro e restare in contatto con il team 

OneDrive non solo ti consente di accedere e organizzare facilmente ai tuoi file di lavoro, ma ti aiuta anche a rintracciare i file che contano di più. 

Soprattutto adesso sarà possibile farlo con Aggiungi a OneDrive, una funzionalità molto attesa che sta per essere diffusa al pubblico anteprima con l'opzione di disattivazione.  

In cosa consiste?  

Quando qualcuno condivide una cartella con te in OneDrive, Microsoft SharePoint o Microsoft Teams, puoi facilmente aggiungere un collegamento a quella cartella condivisa, da Condivisi con me o dalle tue raccolte condivise, a OneDrive per trovarlo facilmente in un secondo momento.  

Le cartelle aggiunte conservano tutta la potenza di OneDrive, il che significa che puoi sincronizzare e accedere a queste cartelle da qualsiasi luogo su qualsiasi dispositivo. 

Puoi condividere ed essere co-autore di file nella cartella aggiunta. 

E resta inoltre aggiornato con @menzioni, attività e notifiche che si evolveranno a breve. 
 
 

  

Aggiornamenti dell'app per dispositivi mobili OneDrive 
 

-OneDrive Home 

OneDrive Home fornisce un facile accesso a tutti i tuoi file mantenendo i file recenti, le raccolte condivise e i documenti offline a portata di tocco per ogni volta che ne hai bisogno. Questa funzione è ora disponibile per iOS e presto per Android. 
 
-App OneDrive per Surface Duo: 

l'app OneDrive per dispositivi mobili è un componente fondamentale di Surface Duo. 

È completamente integrato nel sistema operativo Surface Duo per aiutarti a rimanere in contatto con file e foto, collaborare in movimento e sfruttare al massimo le funzionalità di doppio schermo e di estensione 

Surface Duo e OneDrive insieme migliorano il multitasking con la funzionalità di trascinamento della selezione e forniscono un editor PDF integrato per un'esperienza di lettura e annotazione simile a un libro. 
 

Condividi su Teams  

Teams è il tuo hub per il lavoro di squadra in cui le persone collaborano sui file, comunicano e semplificano i processi con efficacia ed efficienza. 

Nel tentativo di fornire un'esperienza di condivisione coerente in Microsoft 365, indipendentemente da dove condividi il tuo file, sia tramite le app di Office, Outlook, OneDrive o SharePoint, l'esperienza di condivisione è simile. 

Microsoft sta portando alcune delle funzionalità di condivisione che già conosci su One Drive anche su Teams.  

Ora gli utenti potranno impostare la condivisione familiare e i controlli di accesso direttamente in Teams con l'opzione aggiunta di condividere un collegamento con una chat privata o di gruppo specifica.  

Ciò significa che solo le persone in quella chat hanno accesso al contenuto condiviso.  

I collegamenti condivisi si riconciliano in modo intelligente con il nome del file e tutte le condivisioni seguono le impostazioni dell'amministratore e i criteri configurati.  

Questa funzionalità verrà implementata a breve. 
 
  

Sposta e continua a condividere su OneDrive 

I file su One Drive spesso attraversano un flusso di lavoro o un ciclo di vita, dalla creazione alla revisione fino alla fase finale.  

Durante questo viaggio, potrebbe essere necessario spostare il file da un singolo sito di OneDrive a una raccolta condivisa di SharePoint per estenderne la portata a un gruppo più ampio di collaboratori.  

Ma così facendo non dovrebbe influire sui controlli di accesso originali del file.  

Ora, quando trasferisci un singolo file in una libreria condivisa, le autorizzazioni di condivisione rimangono intatte. Questa funzione è già disponibile. 
 
 

Accesso in scadenza per gli utenti esterni 

Un forte lavoro di squadra richiede la condivisione e la collaborazione con colleghi non solo interni ma anche persone esterne all'organizzazione, come partner, clienti o fornitori di terze parti.  

Per proteggere i file condivisi, quindi, gli amministratori possono impostare un periodo di scadenza obbligatorio per garantire che l'accesso non duri per sempre e contribuire a evitare la perdita accidentale dei dati dell'organizzazione.  

Questo criterio può essere abilitato nell'interfaccia di amministrazione di SharePoint (sia moderna che classica) e si applica sia a OneDrive che a SharePoint.  

Una volta implementato il criterio, gli utenti esterni perderanno automaticamente l'accesso al contenuto a livello di sito per sito (o a livello di OneDrive-by-OneDrive).  

Gli amministratori del sito di SharePoint e i proprietari di OneDrive avranno l'autorità di estendere o rimuovere l'accesso per gli utenti selezionati. 

Questa funzione è ora disponibile. 

 

Riepiloghi "a colpo d'occhio" nella condivisione delle e-mail

Quando riceverai una notifica o e-mail di condivisione, ora vedrai un breve riepilogo a tre punti del documento, aiutandoti così a determinare rapidamente se il file è per te rilevante. 

Questa funzione sarà disponibile entro la fine dell'anno. 
 

Supporto per la modifica offline per i documenti di Office in OneDrive per iOS

Presto verrà supportata la possibilità di modificare i documenti di Office che hai contrassegnato per l'uso offline nell'app OneDrive per dispositivi mobili iOS.  

Come fare? 

Una volta offline, tocca semplicemente "Modifica" o "Apri in Word" per avviare la modifica. 

Quindi, riprendi da dove avevi interrotto una volta online quando viene ristabilita la connessione. Questa funzione sarà disponibile entro la fine dell'anno.  

Consolidamento dell'interfaccia di amministrazione

Per potenziare ulteriormente il controllo efficiente sui contenuti dell'organizzazione, a Microsoft Ignite è stato annunciato che entro la fine dell'anno il centro di amministrazione di OneDrive converge con il centro di amministrazione di SharePoint per fornire un controllo olistico e ottimizzare l'esperienza di amministrazione 

Gli amministratori possono di conseguenza  

  • controllare la condivisione interna ed esterna a livello di organizzazione sia in SharePoint che in OneDrive 
  •  impostare controlli di accesso per gli utenti 
  • gestire il limite di archiviazione predefinito 
  • consentire agli utenti di ricevere notifiche del dispositivo 
  • specificare le politiche di conservazione 
  • gestire i controlli di sincronizzazione per OneDrive, tutto in un unico posto.  
     

 

OneDrive migliora le opzioni di spostamento di cartelle note 

One Drive sta per rilasciare dei miglioramenti per darun maggiore controllo sulla distribuzione dello spostamento di cartelle note e indirizzare più utenti. 

-Innanzitutto, è stata rimossa la sincronizzazione selettiva come il blocco per lo spostamento della cartella nota.  

In passato, se un utente sceglieva di non sincronizzare le proprie cartelle di documenti o immagini di OneDrive, non era idoneo per lo spostamento di cartelle note finché non le sincronizzava.  

Ora, non ti sarà più richiesto di correggere manualmente questo problema perché verrà fatto automaticamente nel flusso di spostamento della cartella nota, consentendone così la distribuzione a più utenti.  

Questa funzionalità è già disponibile. 
 
-In secondo luogo, gli amministratori possono ora scegliere quali cartelle note (desktop, documenti o immagini) desiderano spostare in OneDrive come parte della politica silenziosa: non devono più sceglierle tutte contemporaneamente. Anche questa funzionalità è già disponibile. 
 
-Terzo, si sta lavorando a una nuova policy per consentirti di specificare un nome file o un'estensione file che desideri escludere dalla sincronizzazione a livello di dispositivo.  

Ciò risolve il problema per cui alcuni tipi di file non venivano sincronizzati, ad esempio quando le cartelle del desktop piene di file di collegamento venivano spostate su OneDrive.  

Questi file continueranno a essere nella directory principale di sincronizzazione sul dispositivo ma non verranno caricati su OneDrive. Questa funzionalità sarà disponibile alla fine dell'anno. 

Conclusione

Cerchi qualche altra novità sulla suite 365? Hai letto l'ultima sulle registrazioni di Microsoft Teams? Passa qui.

 


news microsoft365 OneDrive MicrosoftIgnite2020
© 2016 - 2021 Office365Italia.com, iniziativa a cura di Dev4Side Software S.r.l. - Via Fabio Filzi 5 Milano - P.IVA 11128370969